tramadol with alcohol side effects lorazepam injection brand name in india clonazepam lorazepam equivalent tramadol 100mg depot flashback lorazepam for flying
Associazione di Solidarietà e Promozione per l’Eritrea e l’Etiopia
Chiamaci al: +39 02 37052980

Le attività

Oggi l’Associazione ASPE ONLUS con il il programma delle adozioni a distanza,  e adozioni scolastica provvede al mantenimento di migliaia di bambini  in Eritrea, in Etiopia e Sudan  e sostiene attività scolastiche  dei frati cappuccini a favore dei profughi eritrei e etiopici in  Sudan, in modo particolare a Kassala, a Port Sudan, a Ghedaref, a Wedi Sheriify e a Khartoum e collabora attivamente con l’Associazione “ CENTRO AIUTI PER L’ETIOPIA ONLUS” , Novara CENTER ONLUS, RETETOSTA ONLUS, Associazione GANDHI, Gruppi Missionari delle parrochie e altre associazioni e NGO nei suoi svariati progetti di sviluppo, promozione umana  e di assistenza sociale  in Eritrea, Etiopia e Sudan.

Inoltre collabora con i frati Cappuccini  in Eritrea, Etiopia e Sudan  e  con diversi Istituti religiosi  maschili e femminili che operano in questi Paesi sempre nell’ambito dell’assistenza sociale e promozione umana.

Nel corso degli anni, l’ASPE è riuscito a realizzare numerosi progetti principalmente in Eritrea e in Etiopia ma  anche, in Sudan. Per citarne alcuni di questi progetti:  la costruzione dei pozzi, cliniche, scuole, orfanotrofi e centri di incontro. Attualmente, grazie all’ASPE  si sono costruiti  una scuola media-superiore alberghiera a Massawa (dichiarata come la scuola più bella costruita dopo l’indipendenza dell’Eritrea), un centro culturale a Dekemhare e un centro polifunzionale a Embayla e si sta cercando di realizzare una scuola superiore a    Adi-Ugri.

L’associazione ASPE collabora anche  con la dottoressa Alganesh Fesshaye (conosciuta come dottoressa Alga). La dottoressa Alga lavora da anni in sostegno degli eritrei situati nei campi profughi di Shimelba e May-Aini, in Etiopia. Sono ragazzi, spesso molto giovani, che fuggono dall’Eritrea per giungere in Libia o in Egitto. Molti di loro con l’obiettivo di giungere in Europa attraverso Lampedusa. Durante il loro tragitto diversi divengono però prigionieri dei beduini del deserto.
A quel punto divengono “merce”, o per i trafficanti di organi oppure per eventuali richieste di riscatto per la loro liberazione.

Mentre  a Milano, l’ASPE è a disposizione della comunità Etiope-Eritrea per la consulenza su pratiche amministrative e per facilitare l’inserimento sociale e organizza corsi di italiano e di orientamento professionale. Provvede inoltre alla distribuzione ai più bisognosi dei generi alimentari che periodicamente la Comunità Economica Europea, tramite la Croce Rossa Italiana, fornisce alla nostra Associazione. Nel 2012, con l’aiuto dell’ALER (Azienda Lombarda Edilizia Residenziale), e insieme al CAPSE, ha contribuito nel trovare sistemazioni in case popolari per 120 famiglie di immigrati in difficoltà.

Il Presidente dell’Aspe è  Padre Berhane Ghebrekidan (P. Luciano ofmcap) che segue tutte le attività dell’Associazione  in stretta collaborazione con la Sig.ra Nighistina Teclemariam come segretaria e coordinatrice, insieme con P. Tewelde Beyene, ex superiore provinciale, e  P. Mengsteab Ghebremicael,  sostituto di P. Marino come Cappellano della comunità etio-eritrea e diversi volontari sparsi per l’Italia.

ASPE Onlus

ASPE Onlus,Via Cislaghi, 5
20128 - MILANO
Tel. 02 37052980
Fax. 02 25707398

Articoli recenti

Modulo di connessione